ORGANIZZAZIONE A TUTELA VALORIZZAZIONE E ACCREDITAMENTO ALL'ESTERO DEL VERO PRODOTTO ITALIANO
Caricamento...
Loading

Notizia del 28/11/2018

Quando si parla di shopping, Milano è la destinazione per eccellenza dei turisti, davanti a Parigi, Londra e New York.

Il capoluogo lombardo è anche la città dove si spende di più, se confrontata con le altre maggiori destinazioni italiane ad alto tasso di turisti: 118 euro la spesa per un soggiorno, contro i 113 euro di Firenze, i 108 euro di Roma e i 60 euro di Venezia.

Lo rivela il rapporto Shopping Tourism Italian Monitor, curato dalla società di ricerche Risposte Turismo e presentato oggi a Firenze, in occasione della seconda edizione di «Shopping tourism - il forum italiano», organizzato da Risposte Turismo con l’Agenzia Regionale Toscana Promozione Turistica (Global Blue e Turkish Airline i main sponsor).

I risultati si basano su un’indagine che ha coinvolto 2mila turisti (un terzo italiani e due terzi stranieri) nelle città di Firenze, Milano, Roma e Venezia.

I dati del tax free shopping di Global Blue confermano il primato del capoluogo lombardo che, fra gennaio e agosto, ha attratto oltre un terzo degli acquisti tax free dei turisti extraeuropei.

In base al campione, lo shopping su base annuale nelle quattro città è stimato a 2,6 miliardi di euro.

I visitatori che raggiungono queste destinazioni per ragioni esclusivamente di shopping sono circa 1,5 milioni l'anno (vedi tabella in alto, basata sugli arrivi nel 2017, comunicati dalle amministrazioni comunali) e la loro spesa media è di 112 euro al giorno. Gli acquisti riguardano soprattutto gioielli (18%), abbigliamento (16%), accessori (13%) e il segmento design/arredo/antiquariato/arte (13%).

Il turista che fa shopping in Italia ha un profilo preciso: è un viaggiatore abituale (da due a cinque viaggi l’anno), giovane (fra i 18 e i 35 anni), che preferisce soggiorni di breve durata (fra tre e cinque giorni) ed è interessato all’arte, alla cultura e all’enogastronomia.

In base alla mappatura di Risposte Turismo in Italia ci sono 26 outlet, 60 department store e 1.150 centri commerciali, oltre a 150 spazi destinati ai temporary shop.

FONTE > fashionmagazine 



>> Print  >> Email  
>> OSSERVATORIO MADE IN 

Certifica il tuo prodotto

Per ottenere la certificazione, o conoscere i metodi che garantiscono la qualità del vostro prodotto con il marchio di controllo " 100% Made in Italy ", potete contattare L'Istituto per la Tutela dei Produttori Italiani - ITPI
Contatti >

Visita il sito
di certificazione

Per verificare la certificazione di un'azienda, o conoscere i metodi di controllo del vostro prodotto "100% Made in Italy ", potete visitare MADEINITALYCERT.IT
Vai >


Info

Italian Manufacturers

LUCA PAGNI presents his Asymmetric Eyewear Collection at MIDO 2015.

Luca Pagni, Venetian eyewear brand, named after his young and eclectic designer, arrives at MIDO 2015. It offers a timeless classy collection, certifi...
Read >

The Italian Manufacturers Insitute decided to Strengthen the Certification of Origin and Quality 100% Made in Italy IT01.

The Italian Manufacturers Insitute decided to Strengthen the Certification of Origin and Quality 100% Made in Italy IT01.Underlying you can take a loo...
Read >

Kilesa Italia Bags Collection

Kilesa project brings to market an innovative product, capable of expressing an important content of DESIGN, precious and valuable for its manufacture...
Read >

SERGIO LEVANTESI NEW COLLECTION SPRING SUMMER 2015

GKS srl is a company established since 1988 in Marche region, the Italian area worldwide renowned for the high quality of shoe crafting.Gabriele Levan...
Read >
Logo Made in Italy
Numero Verde Promindustria 800.91.17.62

Link e
Siti collegati