ORGANIZZAZIONE A TUTELA VALORIZZAZIONE E ACCREDITAMENTO ALL'ESTERO DEL VERO PRODOTTO ITALIANO
Caricamento...
Caricamento

Made in Italy

Percezione internazionale del Prodotto di qualità manofatto in Italia.
L'attività del Istituto è concentrata sulla tutela, valorizzazione e promozione delle produzioni di qualità interamente realizzate in Italia.

Con l'avvento della legge 166 del 2009 è avvenuto il pieno riconoscimento del 100% Made in Italy e la conseguente emanazione della garanzia attraverso la certificazione.
Pertanto oggi non è solo una scelta di qualità e status symbol che sublima il prodotto "100% Made in Italy" ma un indispensabile atto di comunicazione.

Ecco quindi l'avvento del marchio "100% Made in Italy", applicabile a qualunque settore, è parte integrante del prodotto il cui pregio lo rende unico e correttamente apprezzato dal consumatore. Con la certificazione, l'azienda che se ne fregia, riesce quindi a comunicare correttamente il valore del prodotto di qualità realizzato interamente in Italia.

Il Marchio 100% MadeinItaly viene rilasciato dopo una attenta serie di controlli sulla qualità, lo stile, i materiali e molte altre fasi della produzione, tutte certificate MadeinItaly dal marchio di tutela.

Segue >

Certificazione

Le Aziende con la certificazione del "100% Made in Italy" sono sottoposte ad una serie di controlli molto accurati, il solo modo perchè la qualità sia certificata e garantita nel tempo.

I controlli sono volti a certificare che l'intero ciclo produttivo del prodotto sia totalmente realizzato in Italia.

Made in Italy, Certificazione del 100% Made in Italy

La certificazione del Made in Italy è la sola che garantisca l'autenticità del prodotto. Ogni tipologia di prodotto certificato può ottenere molti vantaggi tra i quali:

  • Qualità
  • Stile
  • Immagine
  • Fama
  • Prestigio

Certificate che la Vostra produzione sia realizzata interamente in Italia. Anche Voi sarete riconosciuti nel mondo per la qualità superiore garantita dal marchio di tutela
"100 % Made in Italy", rappresentativo della qualità produttiva, della creatività e dello stile famoso ovunque nel mondo, apprezzato per l'eleganza, scelto per le linee, desiderato per la bellezza e l'originalità.
Per certificarsi adesso.

Segue >

Prodotto in Italia

Prodotto Made in Italy.
Insieme alle parole "Pizza" e "Pasta", è l'espressione "Made in Italy" a richiamare, in tutto il mondo, l'idea di "prodotto italiano".

Il Marchio Made in Italy ha la responsabilità della sua stessa fama e l'Istituto che ne certifica l'intera filiera è il solo mezzo di garanzia di cui potersi fregiare con orgoglio.
L'Istituto per la Tutela dei Produttori Italiani ha istituito un apposito canale dedicato ai distributori e consumatori internazionali che si pregiano di acquistare prodotti con il marchio di Certificazione del Made in Italy, al fine di informarli ed aggiornarli sulle aziende Italiane che offrono la qualità certificata.
Se la Vostra azienda è attenta al prodotto Made in Italy contattate l'Istituto per la Tutela dei Produttori Italiani, certificate la produzione e rendetela riconoscibile attraverso il marchio di garanzia del "100% MadeinItaly"
Per saperne di più chiamate adesso il numero +39 0734 605483, o inviate una @mail a itpi@itpi.it oppure chiedete maggiori informazioni direttamente ai nostri addetti nella pagina contatti.
Per ulteriori informazioni entrate nel link che segue

Segue >

Acreditamento
sui clienti esteri

L'Istituto attraverso organizzazioni specializzate, procede alla promozione e all'accreditamento sulla distribuzione internazionale delle Aziende in grado di dimostrare che realizzano un prodotto di qualità interamente in Italia.

Il sistema distributivo Italiano all'estero è notoriamente carente. I marchi di qualità italiana sono spesso inseriti in grandi department store ed in negozi specializzati.
Molto varia è la distribuzione, spesso il prodotto italiano viene coperto da quell'immensa produzione internazionale che esiste. Di positivo vi è l'emergere di diversi paesi (Est Asia) i quali valorizzano al massimo il vero prodotto italiano utilizzandolo addirittura per qualificare la vetrina.
Il vero problema sorge dal fatto che il fattore prezzo spessissimo comprime il valore del prodotto italiano con prezzi che sono al limite del possibile. Quindi è assolutamente indispensabile oggi fare in modo che la distribuzione internazionale possa essere aiutata a selezionare il prodotto italiano, individuando attraverso la garanzia della certificazione i prodotti di qualità fatti veramente in Italia ovvero materiali di prima scelta, trasformazione in Italia, stile italiano, lavorazione tradizionale tipica italiana, rispetto ai prodotti fatti totalmente o parzialmente all'estero con l'etichetta Made in Italy.
Oggi la differenza la fa e la farà anche in seguito la certificazione del 100% Made in Italy.
E in base a questa principale regola facciamo in modo che il vero prodotto di qualità italiana accompagnato da una qualificata garanzia possa soddisfare le aspettative del distributore e del consumatore internazionale.
E' giunto il momento di fare chiarezza e di rilanciare con gli standard di qualità e di origine il sistema produttivo italiano.

Segue >

N e w s

Le ultime notizie sul Made in Italy

CONFERENZA NAZIONALE MADE IN ITALY - 9 Giugno 2017

Conferenza Nazionale Made in Italy  Made in Italy Settore Moda ed oltre Le prospettive di rilancio delle attività produttive e delle economie locali L'obiettivo dell'inizi...
Leggi >

Delia Revelli: "Continueremo ad incalzare le industrie mettendo in atto azioni con i consumatori, anche sui nostri canali social, al fine di ottenere chiarezza e trasparenza"

I Produttori possono concretamente contrastare ciò con la certificazione it01 .     In attesa dell’applicazione dell’etichettatura d’origine per il riso italiano...
Leggi >

Mivar offre gli stabilimenti gratis a Samsung: "Venite a produrre qui"

L'azienda ha una sede ad Abbiategrasso, alle porte di Milano, di fatto mai produttiva dalla diffusione della tecnologia dei televisori Lcd, che l'ha messa fuori gioco MILANO - Rivolgersi a col...
Leggi >

Riso, la chiamata alle armi dei sindaci: parte da Biella e Vercelli la mobilitazione per il Made in Italy

Una mobilitazione nazionale per difendere la filiera risicola. È la battaglia a cui sono chiamati i sindaci delle province di Vercelli e Biella e i colleghi dei territori risicoli lombardi: nei...
Leggi >

Pastore sardo chiede aiuto a Bill Gates, Vorrei che visitassi questa terra

Buongiorno Bill, in quest’isola di 24mila chilometri quadrati vivono tre milioni di pecore, 700mila capre e 200mila mucche. Producono un latte molto pregiato dal quale si ricavano formaggi unici...
Leggi >

Il governo: etichettatura obbligatoria dorigine sul riso - Indicazioni evidenti e riconoscibili

Etichettatura obbligatoria d’origine sul riso e richiesta di attivazione della clausola di salvaguardia. Ecco due delle cinque 5 azioni a tutela del reddito dei produttori agricoli di riso e per...
Leggi >

Usa: il made in Italy vittima del muro di Trump. Piaggio: "Più un danno d'immagine che finanziario"

Dopo le barriere “fisiche”, l’amministrazione del nuovo presidente Usa punta a inserire dazi doganali del 100% sui prodotti Ue, tra cui la Vespa di Piaggio e l’acqua San Pelleg...
Leggi >

Agroalimentare 2.0, dalle startup occasione d'oro per il made in Italy

L’Italia è il primo Paese Ue per numero di prodotti Dop, Igp e Stg. Tanta qualità, non sempre valorizzata e protetta a dovere, che però ora ha dei nuovi alleati: Internet of...
Leggi >

Bruxelles, lItalia compra sede Mps per 13,5 milioni e vende lIstituto di Cultura che dal 2018 finirà dentro un container

Chi lo bolla come un “soccorso rosso” a Monte dei Paschi, chi come un velenoso sgarro ai tecnocrati di Bruxelles. Di sicuro è una scelta che rischia di farci fare una pessima figura...
Leggi >

Latte, dal 20 aprile obbligo di scrivere in etichetta il Paese di mungitura. Ma varrà solo per i produttori italiani

I latticini che arrivano dagli altri Paesi Ue non dovranno indicare da dove arriva la materia prima. L'avvocato esperto in diritto alimentare: "In Europa esiste un regolamento su questo ma non ci sono...
Leggi >

Ecco il primo whisky tutto italiano. E' un triplo malto e viene dalla Val Venosta

Intenditori di whisky e marinai sanno benissimo, per superstizione o credenza, che la forma dell’alambicco di una distilleria non va mai cambiata, al pari del nome di una barca. E così va...
Leggi >
Archivio News

Made in Italy TV

Eventi, Stili, Società

Logo Made in Italy
Numero Verde Promindustria 800.91.17.62

Link e
Siti collegati